Pianoforte : improvvisazione jazz blues

L’arte di creare musica nuova all’istante, mai suonata prima nasce nell’antichità e si è sviluppata con lo sviluppo dell’armonia e delle tecniche strumentali. Nella musica barocca l’improvvisazione era usuale dopo e durante concerti. Wolfgang Amadeus Mozart e Chopin sono stati due grandi improvvisatori per pianoforte. Mozart sin da bambino creava minuetti e brani al piano ed al clavicembalo durante esibizioni e concerti. Chopin, invece improvvisava Valzer nei salotti. Il Jazz ha fatto dell’improvvisazione il suo linguaggio principale superiore quasi sempre anche al tema. Charlie Parker, Miles Davis, Bill Evans e Keith Jarrett sono famosi non tanto per i loro temi o composizioni, quanto per i loro assolo o opere completamente improvvisate come il Koln Concert ( Il famoso concerto a Colonia di Keith Jarrett del 1975). Il piano offre la possibilità di improvvisare melodie ed accordi contemporaneamente, permettendo una grande varietà di espressione e di ritmo. Spesso si creano opere improvvisate solamente con il pianoforte. Per padroneggiare l’improvvisazione sul pianoforte occorrono anni di studio, tuttavia quello che ti da quest’arte ripaga con gli interessi il lavoro svolto.

Improvvisazione musicale al pianoforte

Improvvisazione pianistica : melodia

Le regole della melodia. Come si compone o si improvvisa una melodia. Le note degli accordi o cordali, quelle di passaggio, di volta, le appoggiature, gli anticipi, i ritardi, i cromatismi.

Improvvisazioni pianistiche : fraseggio

La costruzione delle frasi e la loro relazione. Come iniziare e finire una frase musicale, su quali note e con quale effetto. Il legame tra una frase e l’altra, l’imitazione musicale ripetendo il ritmo o la melodia. Le variazioni e le progressioni melodiche. Ecco alcuni semplici consigli su come improvvisare ad un giovane pianista jazz

Improvvisazione : come usare le scale

Non basta conoscere le scale, bisogna saperle usare! L’uso delle scale segue le leggi della costruzione della melodia. Ecco le principali scale usate negli stili jazz, blues, rock, pop e latin jazz.

Tecniche di meccanica e diteggiature nell’improvvisazione

Uso delle tecniche di diteggiatura da applicare a determinate scale e espedienti di correzione di errori melodici. Come si creano taluni effetti armonici, trilli e abbellimenti durante l’improvvisazione

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php