Intelligenza e Orecchio Musicale per Robert Schumann

L’opera di Thibaut “On the purity of tone art” (Sulla purezza dell’arte tonale) è u bel libro sulla musica. Leggilo frequentemente quando sarai più grande. Se passi davanti ad una chiesa quando stanno suonando l’organo, entra e ascolta. Se rimani ad aspettare sullo sgabello dell’organo, prova le tue piccole dita e meravigliati della sua grande potenza musicale. Non perdere l’occasione di far pratica sull’organo, non c’è nessuno strumento che rigetta cosìvelocemente qualsiasi cosa sporca ed impura nella composizione o nel suonare come l’organo. Canta nei cori diligentemente, specialmente se appartieni alle voci medie. Ti renderà un buon lettore e musicista intelligente.

schumann orecchio musicale

Intelligenza musicale per Schumann

Intelligenza musicale secondo Schumann

Che cos’è l’intelligenza musicale? Non sei intelligente ( o non lo sei in questo senso) quando con gli occhi impauriti sulle note, suoni attentamente un pezzo; non lo sei quando ti fermi e non riesci a proseguire poichè qualcuno ha girato due pagine insieme. Ma lo sei quando suoni un pezzo nuovo, e ti sforzi quasi nella parte successiva, quando suoni un pezzo vecchio a memoria; in breve, quando la musica non si trova solo nelle tue dita, ma anche nella tua testa e nel tuo cuore. Come possiamo diventare “musicali” in questo senso? Caro ragazzo, tra i requisiti principali, vi sono, un buon orecchio e una rapida capacità di comprensione, ma questa base deve essere migliorata e incrementata. Non puoi farlo rinchiudendoti tutto il giorno come un eremita e praticando esercizi meccanici, ma attraverso un’attività musicale molteplice, soprattutto attraverso la familiarità con i cori e l’orchestra. Prima dovresti capire l’estensione della voce umana nei suoi quattro tipi più importanti; ascoltali nel cori, cerca di scoprire in quali intervalli si trova la loro forza principale e in quali esprimono meglio la delicatezza e la tenerezza.

Orecchio musicale per Robert Schumann

Ascolta attentamente le vecchie musiche popolari. Sono un tesoro di melodie deliziose e ti insegneranno la caratteristica di diverse nazioni. fai pratica leggendo le vecchie chiavi in un’etè precoce. Comunque molte reliquie del passato ti resteranno sconosciute. osserva il tono e carattere dei diversi strumenti; cerca di imprimere il loro colore del tono nel tuo orecchio. non tralasciare mai di ascoltare una buona opera. Onora il vecchio, ma avvicinati con calore a ciò che è nuovo. Non aver pregiudizi verso nomi sconosciuti. Non giudicare una composizione dal primo ascolto. ciò che piace subito, non sempre è la cosa migliore. I maestri devono essere studiati. Molte cose ti saranno chiare quando sarai vecchio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php